E se imparare diventasse divertente?

dimensionedigitale-13

Imparare facendo

In questo senso, i nostri laboratori si prefigurano come luoghi di sperimentazione pratica e condivisa di queste nuove metodologie, nate in seguito a nuove osservazioni sui processi di apprendimento. I nostri workshop, seminari e laboratori mirano a sviluppare competenze consapevolmente attraverso strumenti di apprendimento creativo utilizzando strumenti e risorse digitali.

Rispettare un processo naturale

L’apprendimento umano avviene grazie ad un processo a spirale che incontra diverse fasi: comincia con un interesse, o passione personale, sulla base della quale si fanno progetti. Quando si ottiene un “risultato” , si cerca di coinvolgere altre persone per avere un feedback, sapere cosa ne pensano. A questo punto la spirale si apre: posso coinvolgere altre persone, ampliare o modificare il progetto, e ricominciare a cercare, sempre guidato dal mio interesse personale/passione per andare da ampliare o cambiare il “risultato”. Dal nostro punto di vista, nell’era del digitale, porre l’accento sull’aspetto sociale della collaborazione (peer education) nell’apprendimento online e offline è in sé una buona azione di social education.

laboratorio digitale levanto
dimensionedigitale-14

La spirale dell’apprendimento creativo

Mitch Resnick, Professore di Ricerca sull’Apprendimento presso il MIT Media Lab, dove conduce altresì il gruppo di ricerca “ Asilo Permanente” (lifelong kindergarten) e creatore del programma “Scratch” sostiene (e dimostra) che l’apprendimento umano è un’attività sostanzialmente creativa che si fonda su un processo cerebrale a spirale continua composta di 5 fasi: Immaginazione, Creazione, Gioco, Condivisione e Riflessione. Rispettando questo naturale processo, si genera una spirale di apprendimento continuo, cioè la capacità di continuare ad imparare intesa come “Life-skill”. Nell’era Internet questa competenza diventa cruciale.

FAQ

FAQs: Metodologia


Un laboratorio è un percorso completo pensato per sviluppare competenze nell’arco di almeno 10 incontri da due ore. Si pone obiettivi di apprendimento specifici e articolati nelle 5 aree delle competenze digitali. Seguendo il filo conduttore del laboratorio, si lavora ed esplora insieme surfando tra impostazioni, app, estensioni, comunicazioni e collaborazioni elettroniche.
Se usi uno smartphone la mia risposta in linea di principio è si, perché molte cose si governano meglio da pc. Non è necessario avere un computer per partecipare alle attività, ma se vuoi partecipare con i tuoi devices sei benvenuto, sarà proficuo.
Certo che sì! Dimensione Digitale mette a disposizione alcuni tablet e computer e strumenti hardware utili agli scopi prefissati, ma perché parlare soltanto di impostazioni e sicurezza, quando insieme possiamo procedere a controllare ciascuno le proprie impostazioni personali e sceglierle? Perché dire che tutto è a portata di tap, se poi non lo si applica?!
Risulta naturale pensare alle attività formative sui media digitali in forma di workshop: parola spesso utilizzata perché à la page, qui precisiamo che la nostra formazione intende essere attiva e produttiva di risultati: sia la realizzazione dell’obiettivo che la costruzione di competenza necessaria a perseguire quell’obiettivo in relazione al tema specifico sono il focus della proposta. Un workshop arriva a includere 10 partecipanti e prevede tra i 2 e i 3 incontri di 3 ore.
I seminari sono momenti rivolti a genitori, insegnanti e operatori sociali. Hanno una durata di 4 ore e difficilmente sono momenti di “cattedra”: Dimensione Digitale è più propensa ad avviare processi di partecipazione e discussione, lavoro di gruppo ed auto-riflessione.
Internet è uno strumento dal potere immenso che ci permette di sapere, esplorare, connettere, creare e imparare in modi prima mai immaginati. Questo sposta il focus dell’istruzione e dell’apprendimento dai luoghi che conosciamo ai luoghi virtuali e richiede sempre più un’abilità fondamentale: quella di continuare ad imparare, di dare spazio all’immaginazione e alla passione personale in un dato campo per crescere personalmente, professionalmente e socialmente. Utilizzare consapevolmente i processi naturali della mente umana permette di consolidare un’abilità che ci apparterrà per la vita.