Ho fatto foto con gli amici. Che faccio, condivido?

condividere foto degli amici

Poniamoci prima qualche domanda…

Siamo a fine estate, i ricordi delle vacanze ancora sulla pelle, e il nostro telefono è pieno di foto di momenti divertenti, bei posti, amici. E’ bene, prima di creare album e pubblicarli online, fare un controllo sulle nostre fotografie e porci qualche domanda che potrebbe contribuire a non rovinare la reputazione a nessuno, e effettuare qualche controllo sulle nostre impostazioni di privacy.
Quando pensiamo di pubblicare foto che ritraggono altre persone dobbiamo porci qualche domanda di correttezza, proprio perché se sono amici, non vogliamo nuocere in modi che non possiamo immaginare. Cominciamo:

1. Semplicemente, è una bella foto? E’ una foto che mostra qualcosa che potrebbe piacere o interessare a tutto il tuo pubblico? In ogni caso, presenta te stesso e i tuoi amici al meglio del meglio. E se interessa solo alcuni, verifica le impostazioni di condivisione e scegli.
2. Loro cosa ne pensano? Fa loro piacere essere pubblicati o, meglio, farebbe loro piacere vedere pubblicata quella foto particolare? Non fare mai agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te: non voglio fare la morale, ma si dice che chi semina, raccoglie e se si semina vento, si raccoglie tempesta. La saggezza dei nonni ha posto le fondamenta anche nella morale di Internet. Quindi proteggiti da future ritorsioni.
3. Potrebbe mettere qualcuno nei guai? Quando siamo online non abbiamo solo il dovere di proteggere noi stessi, ma sempre più spesso la protezione dei nostri amici dipende anche dal nostro comportamento. Quella foto potrebbe essere condivisa, scaricata, modificata; non sai mai chi la vedrà e cosa ne farà. Quindi evita di postare foto che per qualunque motivo in futuro potrebbero tornare a perseguitare te o il soggetto della foto.
4. Semina zizzania? E’ una foto che potrebbe causare drammi, litigi o comunque creare subbuglio in altre relazioni? Se posti fotografie che possono avere questo effetto viene da chiedersi che amico sei. In generale seminare subbugli e litigi tra persone che si conoscono non è una buona idea. Online succede questo: tutti hanno visto cosa hai fatto e si faranno domande su di te. Quindi, davvero: lascia stare. Potresti trovarti a non avere alleati quando subirai ritorsioni.

Se fin qui va tutto bene, la foto è bella, il soggetto della foto è d’accordo, non mette nessuno nei guai e non semina zizzania allora possiamo procedere con la seconda parte del controllo:

Sono consapevole che chiunque potrà vedere, scaricare, condividere quella foto e che potrebbe finire nell’archivio di chissà chi?
Se la nonna vedesse quella foto, arrossirebbe? Questo è un buon consiglio: non pubblicare mai foto che farebbero arrossire la nonna, significa che sono inappropriate per una parte di pubblico che hai, o avrai, anche tu.
Tra un anno mi sentirò ancora bene a vederla pubblicata? Se pensi che in futuro potrebbe imbarazzarti non pubblicarla. Fatti un favore in anticipo.

Se finora non ci sono stati nulla osta alla pubblicazione della tua foto…a posto. Condividi pure!

Dimensione Digitale supporta volentieri la discussione in famiglia e tra compagni su questi temi: trovi qui l’infografica che puoi stampare, scaricare o condividere.

Lascia un commento


Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati da * sono obbligatori.